Articoli recenti

Superbonus 110%: uno sguardo alla sicurezza

È passato un po’ di tempo da quando abbiamo scritto l’ultimo post. Non perché abbiamo cambiato le nostre abitudini quanto perché abbiamo deciso di osservare con un attimo di maggiore tranquillità ciò che stava accadendo in conseguenza del Superbonus110%. Ora abbiamo deciso di mettere insieme

Leggi tutto »

Anche Tlb Service all’ELIS Innovation Day

Il 20 Luglio si è tenuta la ELIS Innovation Day Teaching for Innovation, la giornata dedicata all’innovazione e alle nuove tecnologie, dove abbiamo partecipato insieme a 180 studenti, 40 studenti e 62 progetti. Noi di TLB Service con il Gruppo Telebit abbiamo messo a disposizione

Leggi tutto »

Superbonus 110%: uno sguardo alla sicurezza

È passato un po’ di tempo da quando abbiamo scritto l’ultimo post.
Non perché abbiamo cambiato le nostre abitudini quanto perché abbiamo deciso di osservare con un attimo di maggiore tranquillità ciò che stava accadendo in conseguenza del Superbonus110%.
Ora abbiamo deciso di mettere insieme le nostre riflessioni e di rendere per quanto possibile oggettiva una valutazione, fatta in serenità, che possa offrire a chi legge qualche spunto di ulteriore riflessione.
Occupandoci di Sistemi Anticaduta, abbiamo deciso con questo post di analizzare alcuni effetti che questo tipo di agevolazione sta determinando riguardo la sicurezza in copertura in ambito civile/residenziale.
Desideriamo sottoporti quindi, in maniera chiara e sintetica, quelli che possono essere gli esiti di una manovra che tocca l’indotto creato dall’edilizia ed in particolar modo nel nostro campo di applicazione.

 

 

 

SENSIBILITA’ NORMATIVA


Che si parli di normativa o di semplice utilizzo di DPI che la sicurezza prevede in ogni contesto lavorativo, non possiamo di certo dire che il nostro Paese sia particolarmente attento; purtroppo gli incidenti ancora numerosi sono una ferita aperta che si dibatte tra costi per la messa in sicurezza e responsabilità che non sempre trova “colpevoli”.
Prevedere l’obbligatorietà del sistema anticaduta in copertura e quindi far rispettare in maniera aderente la normativa, senza far comprendere i benefici nella predisposizione della linea vita al cliente, per nostra esperienza, è l’errore più comune in cui ogni interprete della sicurezza possa incappare.
Mettere a conoscenza attraverso informazioni di valore e sensibilizzare sull’assunzione di responsabilità, permette dunque di diminuire i potenziali rischi di incidente.

 

 

 

VANTAGGIO ECONOMICO


L’installazione della linea vita in copertura è volta alla manutenzione di impianti tecnici, ed è forse fra tutti, l’investimento più economico che tu possa fare.
Si tratta di uno dei tanti interventi che potrebbero essere conseguenti al Superbonus110% e per questo proposto dal tuo tecnico che segue la pratica.
Facciamo però alcuni passi indietro dando alcune definizioni:

 

– il lavoro in quota è cosi definito quando un operatore si trova ad un’altezza superiore di 2 metri;

– per operare in copertura in sicurezza c’è bisogno di un ponteggio o di una PLE (la c.d. “cesta” ma da cui non puoi sbarcare).


Ti sei mai chiesto quanto costi il noleggio di una PLE o di un ponteggio?
Ebbene… ammesso che tu sia abilitato all’utilizzo di queste strumentazioni il costo è di qualche centinaio di euro al giorno. Praticamente non vogliamo farti i conti in tasca ma con 3 noleggi ti sei quasi pagato il sistema anticaduta!!

 

 

 

 

ABITAZIONE FULL OPTIONALS


A chiunque di noi piace acquistare un servizio completo – indipendentemente dal costo.
Ti portiamo un esempio tanto semplice quanto comprensibile…
Ti sarà molto probabilmente capitato, all’acquisto della prima auto: in quel momento, conta molto non sforare il budget massimo di spesa. La possibilità tuttavia di avere maggiori confort o una motorizzazione superiore è il desiderio di molti di noi.
Proprio perché sai essere una spesa che non farai molte volte, sei sereno nel concederti qualche lusso in più.
In quel momento, nonostante un po’ di frustrazione dovuta ai costi extra, il tuo bisogno di gratificazione è sicuramente stato soddisfatto. La voglia di avere quel qualcosa in più ha vinto!
Ecco, questo percorso decisionale d’acquisto avviene anche quando devi acquistare una casa o ristrutturarla.
Oltre ai vantaggi di avere un sistema utile e adeguato alle manutenzioni, se ti metti per un momento nei panni di chi deve vendere, non trovi sia una condizione migliorativa porre l’acquirente di fronte la presenza anche della linea vita?
La conoscenza e l’informazione fara’ dunque da spartiacque tra imprese virtuose ed imprese in difficolta’ nello stare in un mercato in continuo aggiornamento; il momento “florido”, derivato dal Superbonus110%, per altri anni ancora non permetterà di fare chiarezza su determinate definizioni tecniche, interpretate come meglio conviene.

Non sappiamo quale sia la tua opinione sui temi che abbiamo esposto ma certamente ti è chiara la nostra.

Lo studio e l’approfondimento dei nostri tecnici sulle specifiche esigenze della messa in sicurezza delle coperture e l’esperienza maturata ci consentono di realizzare un progetto ad hoc.Partendo da un confronto tecnico o un sopralluogo, individueremo le criticità dei percorsi di accesso e delle aree da raggiungere.


In particolare il nostro progetto si articolerà in diverse fasi:
1) analisi approfondita della situazione in collaborazione e accordo con le necessità del Committente;
2) sviluppo delle soluzioni all’interno del nostro ufficio tecnico;
3) confronto del progetto con eventuali altri fornitori (edili/tecnologici) al fine di escludere mancanze o interferenze.
Non solo per questo potremo essere il partner ideale per guidarti e aiutarti in queste situazioni, soprattutto perché il nostro approccio è di vicinanza costante con il tecnico e il cliente, in ogni fase del processo sino a generare un rapporto fatto di fiducia e scambio continui per raggiungere risultati efficaci.
Un’officina e dei collaboratori interni in continua formazione e crescita permettono al nostro cliente di avere un unico interlocutore.

Perché ci mettiamo dal tuo punto di vista.

Condividi questo articolo con i tuoi contatti!